Un’inagine di traffico completa a Dalmine (Italia)

Home » Un’inagine di traffico completa a Dalmine (Italia) » News » Un’inagine di traffico completa a Dalmine (Italia)

DataFromSky, in collaborazione con Trafficlab, ha effettuato un’importante analisi di traffico in Italia, presso lo svincolo autostradale di Dalmine (Bergamo) nei pressi dell’autostrada A4 (Torino-Trieste) e della strada statale 470. Attraverso l’utilizzo di uno speciale pallone aerostatico (Immagini al Volo) e di DataFromSky, è stato possibile ottenere una “fotografia” completa dell’andamento dei veicoli durante le due ore di punta del mattino (7.00-9.00).

In particolare gli elementi studiati sono 4 intersezioni: tre rotatorie ed una a livelli sfalsati collegata direttamente allo svincolo autostradale.

Tramite i flussi di traffico rilevati è stato possibile costruire una matrice OD per ogni intersezione e per ogni tipologia di veicolo (biciclette, motocicli, automobili, veicoli commerciali leggeri, veicoli commerciali pesanti, autobus), estrapolare informazioni sul comportamento di ogni veicolo come accelerazioni, velocità, tempi di attesa di coda e tempi di immissione in rotatoria disaggregate per percorso e per categorie di veicoli. I valori di accelerazione e velocità massimi e minimi costituiscono un valido aiuto per la creazione di una simulazione di traffico sulle intersezioni considerate. I risultati sono stati ottimi con scarti minimi tra entrate ed uscite (i rilievi sono stati fatti in tempi e giorni differenti).

Un’altra peculiarità di questo strumento è quella di poter elaborare le traiettorie dei veicoli con l’utilizzo di strumenti GIS; le traiettorie sono collegate ad un geo-database che contiene tutte le informazioni relative al veicolo ed al suo comportamento (shape files).

Risulta interessante anche indagare sui comportamenti scorretti degli utenti, con l’aiuto della nuova funzione di DataFromSky Viewer, cioè le spire di presenza. Per esempio si è visto come un veicolo abbia percorso la rotatoria in senso opposto rispetto a quello consentito!

Infine, grazie ad un’analisi approfondita del modello Copert sulle emissioni inquinanti è stato possibile inoltre determinare la quantità di inquinanti immessa in atmosfera dal flusso di traffico rilevato nell’area di interesse: CO [kg], Non methane VOC – HC [kg], PM [kg], NOx [kg], CO2[kg] e Fuel Consumption [kg].